Muffa ad Annozero

Mi sono imbattuto ieri in pochi minuti di Annozero. Si parlava di lavoro, di crisi e di ottimismo. E’ stato raccontato il dramma dei lavoratori, degli operai licenziati, in cassa integrazione, dei salari da fame. Ma Silvio ha detto che dobbiamo essere ottimisti, che dobbiamo consumare. Fra gli ospiti c’era anche Diego Della Valle, che ha ripetuto lo stesso concetto e siccome stonava con tutta quella gente che non arrivava a fine mese ha aggiunto qualcosa del tipo “dobbiamo consumare in modo intelligente“. L’intelligenza stava nel fatto che dobbiamo consumare cose di cui abbiamo bisogno e così rilanciamo l’economia. Così mi sembra di aver capito.

Una strano odore di muffa mi ha assalito. Il futuro guardato con la nuca. E’ voler far funzionare un computer con una manovella, muovere un auto con un bue, illuminare uno stadio con le candele di cera, voler andare sulla Luna in bicicletta.

Lo scopo della nostra esistenza non è consumare, è vivere, possibilmente vivere bene. L’economia, i soldi, la finanza devono essere strumenti, non fini. Se sono inadatti a farci vivere bene, si abbia il coraggio di non usarli o di modificarli. Vorrei morire “sazio di giorni”, non rincorrendo il PIL di Della Valle.

Vorrei trattenere il respiro fino a quando questo odore non passerà.

ilcomiziante

Powered by ScribeFire.

Tag: , , ,


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: