Come togliere la pubblicità dal vostro sito preferito

L’anno scorso Punto Informatico lanciò una interessante iniziativa: paghi e via la pubblicità dal sito! Siccome il prezzo sembrava ragionevole, aderii. Poi, durante l’anno, Punto Informatico passò di mano e mi ritrovai ancora la pubblicità. Scoprii così che il contratto che avevo stipulato con PI era saltato. Ho chiesto il rimborso dei soldi, ma non ho ricevuto risposta. Pazienza, non avevo tempo da perdere per queste cose.

Intanto PI informatico peggiorava la sua informazione e la pubblicità aumentava. Soprattutto quella pubblicità che lampeggia mentre leggi, che solo un genio del marketting poteva inventare: odi quello che pubblicizzano e non riesci a leggere quello che ti interessa e quindi inizi ad odiare anche il sito che ti propone l’informazione. Allora mi sono ricordato di una funzione di Opera: il blocco dei contenuti. Su Opera 10.10 in italiano: Strumenti -> Avanzate -> Contenuti bloccati… Qui metti il server che ti spara la pubblicità, ricarichi la pagine e, voilà!, la pubblicità non c’è più!

Sì, ma come hai fatto a sapere quale sito bloccare? direte voi. Bisogna sapere che una pagina web raramente è composta prendendo dati da un solo server, quello che contattate con www. Specialmente la pubblicità è inoculata da server dedicati che raccolgono tutte le info che possono su di voi: sistema operativo, browser, cookies, lingua usata, localizzazione dell’ip, quando va bene, altre cose quando sono più invadenti. Sempre con Opera, visualizzate i pannelli (Visualizza -> barre degli strumenti -> pannelli) e poi selezionate il tasto info. Tutti i link che vedete e che non sono del sito che avete contattato (www.punto-informatico.it nel nostro caso) sono (quasi) sicuramente per uso pubblicitario. Per PI basta bloccare http://edmaster.adbureau.net/. Nel caso del sito di Repubblica.it la cosa è più complicata, perché la pagina principale è molto complessa e si “adatta” alle vostre impostazioni, ma è possibile ridurre di molto la pubblicità. Vi lascio divertire.

Unica avvertenza: questo metodo potrebbe darvi dei problemi. Potreste avere difficoltà di login (se il sito lo prevede) o potreste visualizzare pagine con quadrati vuoti o distorte. Sta a voi decidere e sta a voi ricordarvi cosa avete bloccato e perché.

Buona navigazione!
PS: con Firefox immagino che sia possibile fare lo stesso, al massimo con un componente aggiuntivo ad hoc. Cercate e troverete.

Tag: , , ,


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: