La guerra dei browser

I toni sono decisamente militari: la guerra dei browser è finita, in Europa. (Altri articoli su PI e ZeusNews)

Riassunto
Microsoft ha il monopolio dei sistemi operativi venduti sui pc. Su Windows c’è sempre installato Interne Explorer e questo mina la competizione fra browser. Opera ha protestato e la commissione AntiTrust Europea ha partorito le decisioni di cui sopra. Ve le riassumo: da marzo 2010 a tutti i possessori di Windows XP, Vista e 7 comparirà uno schermo (ballot screen) con il quale si potranno scegliere 12 browser da installare. Sulle vecchie installazioni questa schermata di scelta arriverà con gli aggiornamenti automatici.

Considerazioni
1) Non so se nel lungo periodo questa scelta di far scegliere all’utente il browser da installare porterà a qualche cambiamento.

2) So per certo che a marzo mi ritroverò con una certa massa di utonti che si chiederà, giustamente, che beep vuole Window, visto che l’utonto ha già installato e usa regolarmente il suo browser preferito. Poi al lavoro ci sarà il programmatore che ha installati tutti i browser esistenti sul pianeta, e il fatto che la finestra gliene proponga solo 12 lo traumatizzerà.

3) navigare sul web senza IE è molto problematico, visto che alcuni siti web sono allergici agli standard e sono solo IE compatibili. Quindi il cliente Windows installerà, prima o poi, la sua bella versione di IE.

4) Perché 12 browser? Perché non 6, o 24?

5) Posto che un Sistema Operativo moderno non possa fare a meno di un browser installato, il problema non mi sembra sia IE. Infatti la stessa questione è saltata fuori anche per Windows Media Player. Il problema è che Windows ha il monopolio di fatto dei S.O. nel settore dei PC. E ha il monopolio perché l’utente non sa quanto costa Windows, visto che se lo ritrova già installato, e spesso non sa che ci sono alternative. Noto però con piacere che oggi è molto più facile comprare un pc di marca senza sistema operativo o con sistemi operativi differenti (qualche hanno fa era impossibile) e che in alcuni negozi è chiaramente esposto il prezzo di Windows OEM (quello preinstallato) per alcuni modelli (di solito i PC “fissi”). Questa è la strada giusta per non trovarsi fra qualche anno con altri “ballot screen” assurdi.

Nota di colore: per Repubblica ” L’Antitrust europeo [, che] ha dichiarato guerra alla società fondata da Bill Gates da molti anni”. Cioè non è Microsoft che attua politiche monopoliste da molti anni e quindi fa la guerra ai consumatori. Sono i consumatori, attraverso le istituzioni, che fanno la guerra a Microsoft. La realtà allo specchio.

Tag: , , , ,

Il tuo comizio:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: