Babbo Natale

Come gli assidui lettori delle gesta de Lacomizietta sanno, la Nostra non ha nessun bisogno di alienarsi con dosi extra di fantasia. Ci sono delle volte, anzi, che, sebbene gli atomi del suo corpo siano innegabilmente in questo universo, Lei è palesemente in un altro a noi sconosciuto.

Inoltre alla famiglia Comizietti non interessa il teatro che gira attorno al Natale e ci limitiamo al minimo indispensabile: abboffarci e rilassarci. I regali li facciamo quando ci viene voglia e a Natale non ne abbiamo proprio. E Natale è essenzialmente il compleanno di Gesù e quindi è appropriato girare per casa cantando Tanti auguri a te, tanto più che nel periodo cade anche il compleanno de Lacomizietta.

La faccio breve: Lacomizietta ha sempre saputo che Babbo Natale è una storia e che non esiste veramente. Come non esistono la Befana, Santa Lucia e Gesù Bambino che Porta i Ragali. I regali li porta chi ci vuole bene e possono arrivare in ogni momento. Abbiamo però raccontato le relative storie e abbiamo informato che alcuni bambini sono stato indotti a crederci veramente. Che quando saranno grandi sapranno. (Chissà cosa pensa Lacomizietta del mondo degli adulti…)

Un giorno, poco prima di Natale, abbiamo sentito Lacomizietta istruire la sua amica M. sulla vera identità di B.N. e la sua amica M. chiedere lumi per incastrare tutti i particolari che non le tornavano. Siamo delicatamente intervenuti facendo notare alla Comizietta che se M. voleva credere a B.N. la lasciasse stare, che è una bella favola a cui credere. Non siamo stati molto credibili: “Mami, lasciaci stare! Che queste sono cose da bambini!”

Ieri, al ritorno da scuola, ci rivela che la sua amica D. le ha detto che B.N. e Gesù Bambino sono amici. “In un certo senso è vero. Ma non le hai detto che B.N. non esiste?” “No, non ho detto nulla, che poi dovevo spiegare tutto a tutti… Un gran macello…” Ma forse qualche bambino è stato svezzato prima del tempo.

Tag: , , ,


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: