Universi paralleli

Pensavamo di avere l’esclusiva: una figlia che si perde in universi paralleli non raggiungibili da noi esseri normali. Invece la sua amica Lady D. la supera le tiene testa.

Dopo aver cenato varie volte con la sua famiglia al gran completo, questa domenica mi chiede con aria innocente: “Ma tu lo hai conosciuto mio padre?” Io: “Lady D., ieri sera abbiamo cenato insieme a casa tua, ricordi? E c’era tuo padre.” Lei: “Eeeee… io non mi ricordo nemmeno cosa ho mangiato ieri…”

Chissà dove sono i nostri figli mentre giocano.

Una Risposta to “Universi paralleli”

  1. Thumper Says:

    beati loro…

    Mi piace

I commenti sono chiusi.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: