[recensione] X

Autore: Cory Doctorow
Titolo: X , l’originale, col titolo di Little Brother, lo potete leggere qui.
Editore: Newton Compton (collana Nuova narrativa Newton)
Traduttore: Graziosi F.
Data di Pubblicazione: 2009
ISBN: 9788854116290
Dettagli: p. 331
Genere: fantapolitica
Voto personale: 7

Questo libro era molto che desideravo leggerlo, ma ero sempre stato titubante all’acquisto. L’originale è a disposizione gratuitamente per la lettura e mi dicevo “inizio a leggerlo in originale, poi se mi piace lo compro in italiano”. Ma le mie difficoltà con l’inglese e la mia pigrizia hanno sempre avuto la meglio. Poi la settimana scorsa lo vedo a 4,90 euro fra i remainder (il prezzo di copertina è 14,90) e lo metto nel carrello.

Questo libro è strano e andrebbe letto solo per questo.

1) E’ scritto con una prosa semplice e piana, sembra quasi essere stato pensato per una lettura su un blog o su un e-reader.

2) Tratta temi importanti: la sicurezza, la libertà, la democrazia, il terrorismo. Temi molto attuali e il romanzo (=  il protagonista) sostiene tesi che condivido completamente, però sembrano i saggi di Schneier messi sotto forma di romanzo. Non a caso Schneier ha scritto la postfazione.

3) Ci sono particolari tecnologici che potrebbe scoraggiare la lettura e forse non sono necessari. Il protagonista è un hacker 17enne e quindi ci sono pagine che spiegano come funziona la crittografia asimmetrica. Il romanzo è molto curato su questo punto e molte cose descritte sono tecnicamente possibili o giù usate nel mondo reale. Altre cose non so, non sono un hacker.

4) C’è un’ultima cosa che colpisce: il protagonista è un giovane che crede negli ideali di democrazia e libertà, nei padri fondatori della democrazia americana. E’ ambientato a Los Angeles nel 2008. Voi potreste immaginare un romanzo italiano con protagonista un giovane che si muove in Italia con gli ideali della nostra Resistenza? Ci sono pagine che ricordano le lotte americane per la libertà di parola e di espressione. Un romanzo nostrano sarebbe credibile a ricordare quella spinta ideale per superare i problemi di oggi?

Vi consiglio vivamente la lettura di questo romanzo, non perché sia particolarmente pregiato dal punto di vista letterario, ma perché è una prova della letteratura del futuro, forse, e perché sì, che è il motivo migliore.

Tag: , , ,

Una Risposta to “[recensione] X”

  1. herr doktor Says:

    Doctorow è un autore interessante. X non l’ho ancora scaricato, ma provvederò presto :-)

    Mi piace

Il tuo comizio:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: