Il mistero del tesoro sperduto /1

Questa storia incomincia in un bel mattino di primavera, quando il capitano Trappola naviga sul bellissimo mare oceanico del sud. Ad un tratto la nave incominciò a tremare, il capitano Trappola all’inizio non ci fece caso, la seconda volta nemmeno, alla terza volta dall’acqua uscì una seppia GIGANTE. Io pensai: “Speriamo che sia morta.” Ormai l’avevo pensato troppo forte, ma la seppia era viva. Io mi feci avanti e provai a parlare con la seppia: “Sai una bella cosa? Noi e la nostra nave portiamo malattie mortali per tutti i tipi di seppia giganti.” La seppia, che aveva già sentito questa frase, non ci cascò e fece muovere l’acqua in modo che la nave naufragasse su un’isola; il capitano però nuotò fino ad un’altra isola. L’isola era deserta, il capitano Trappola c’era già stato su quell’isola però era cambiata una cosa da quando lui ci veniva: una volta c’era un torrente, era anche tutta ricoperta di alberi, erba, cespugli e arbusti. Adesso l’isola era deserta, neanche il fiume c’era. Perché? Lo scopriremo nel secondo capitolo!

(C)2012 Lacomizietta. Tutti i diritti riservati.

Tag:

Il tuo comizio:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: