[libro] Hyperion

Autore: Dan Simmons
Titolo: Hyperion
Editore: Fanucci
Altre info: romanzo, fantascienza, 1989

Voto personale: 7/10

Il romanzo richiede una notevole pazienza iniziale. L’autore introduce molti concetti e personaggi all’inizio del romanzo, ma questi sono definiti e chiariti con molta calma durante lo sviluppo del racconto. Lo sforzo, comunque, vale.

Nella galassia del 2700 sono presenti: un governo galattico degli uomini (Egemonia); gli Ouster (uomini che non hanno mai fatto parte dall’Egemonia e si sono evoluti in modo diverso usando l’ingegneria genetica) e le IA, intelligenze artificiali autonome. Hyperion è un mondo misterioso, dove sono presenti le tombe del tempo e un essere sfuggente e crudele: lo Shrike. Alla vigilia di una guerra galattica per il controllo di Hyperion fra gli Ouster e l’Egemonia,  sette persone sono incaricate dall’Egemonia di compiere l’ultimo pellegrinaggio alle tombe del tempo per cercare di carpire il loro segreto e il segreto dello Shrike. Nel viaggio ognuno di loro racconterà la sua storia, ovviamente intrecciata con il misterioso pianeta. Il problema è che si arriva alla fine del romanzo ben ambientati in questo nuovo mondo, ma non c’è nessun finale conclusivo: lo Shrike rimane misterioso, le tombe del tempo idem e la lotta fra Ouster ed Egemonia è appena iniziata e non si ha la minima idea di come andrà a finire. La storia continua in La caduta di Hyperion e prosegue con Endymion e Il risveglio di Endymion.

Veniamo ai “difetti” del romanzo. In alcuni passaggi l’autore sembra virare sul fantasy, con lo Shrike che sembra più un essere magico che un personaggio di fantascienza. Inoltre la descrizione del viaggio nella sfera dati di una IA da parte del personaggio Brawne Lamia mi ricorda molto il film Tron. Si poteva evitare.

Buona lettura!

PS: Segnalo, per una recensione più discutosa, crisalis88 in paroledinessuno: Recensione Libri: Hyperion, Dan Simmons.

Pubblicità

Tag: , ,

Una Risposta to “[libro] Hyperion”

  1. Coriolano Says:

    Mai amato, mai apprezzato, letto a fatica fino ad un certo punto poi, rigetto completo.
    In effetti richiede una grande pazienza, ma non è detto che basti.

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: