Windows 8 – prime impressioni

AVVERTENZA: queste sono impressioni basate sull’aggiornamento da win7 a win 8 e su 10 minuti di utilizzo. NON è una recensione del S.O.

Sabato ho acquistato la licenza di aggiornamento da win 7 home premium e win 8 pro. L’acquisto è a prova di utonto, nel senso che microsoft mi ha fatto scaricare un software che mi ha detto quali programmi potevo tenere e quali erano incompatibili. Ho dovuto disinstallare Avira. Sempre quel software mi ha guidato nell’acquisto, mi ha fatto scaricare e masterizzare l’immagine ISO e ha installato il tutto. Come ogni cosa per utonti, la complessità è stata lasciata fuori dalla porta. La versione di windows scaricabile l’ha decisa lui e ha deciso per la versione pro. Il prezzo dell’aggiornamento è di 29.99 euro, ma si sono dimenticati di dire iva esclusa. Siamo quasi a 35 euro reali. L’installazione è andata bene, solo che bisogna continuamente dare dati personali: per l’acquisto, per l’app store di windows, l’account live (se non ho capito male, ora ne ho uno) e accettare contratti e informative in legalese come se piovesse. Dopo enne riavvii (non li ho contati), sempre con il codice product-key in mano, che è fondamentale, che te lo chiediamo, òcio veh?!, mi sono trovato a digitare, non so per quale motivo, un captcha talmente assurdo che ho dovuto cambiarlo tre volte prima di indovinarlo. E no, il product-key non mi è stato chiesto.

Dopo l’installazione il panico. Vi trovare il desktop pieno di quadratoni che non desiderate, il vostro desktop sparito e il vostro pulsante start volatilizzato. Quel desktop pieno di quadratoni è il menu start. Fatevene una ragione. Cliccando in basso a sinistra ritrovate il vostro desktop originario. (Trucco: se volete essere immediatamente operativi nel passaggio mettete tutte le applicazioni che usate maggiormente sulla barra delle applicazioni e/o sul desktop)  Spostando il mouse a destra potete accedere alla configurazione del pc. Grafica anni 70, ottimale per un telefono, traumatica dopo che proprio microsoft ci ha abituato a cose smussate, levigate, eccetera.

Non ho ancora capito perché mi devo sorbire per l’ennesima volta lo spostamento di tutte le impostazioni che mi servono. Dopo che ci hanno abituato per anni col pulsante start non potevano lasciarlo lì dov’era? Chi di voi sente la necessità di un monitor touch?

In realtà l’obiettivo di win 8 è un altro: centralizzare l’uso del software. L’idea di microsoft è che il software si scarica sotto gli attenti occhi di Guglielmo Cancelli. Solo che il download app store di microsoft contiene solo cose microsoft, per ora. Dovrebbe esserci altro? Nei pochi minuti a disposizione non l’ho capito.

Altra cosa interessante: così com’è il sistema operativo non è in grado di farci vedere i dvd. La procedura di aggiornamento ci avverte della gravissima limitazione. Se avete installato VLC ultima versione fate finta di nulla e vivete tranquilli.

Antivirus: Avira non sembra occuparsi di windows 8. Qualcuno di voi sa quale antivirus installare sul pc? (L’antivirus di windows, no grazie!)

Prima impressione: rimanete su win 7 e risparmiate 35 euro.

Tag:

13 Risposte to “Windows 8 – prime impressioni”

  1. braccofil Says:

    Se ne vuoi uno gratis, mbam e avg vanno bene
    A pagamento eset smart security è buono.

    Mi piace

  2. braccofil Says:

    http://www.megalab.it/8201/6/i-programmi-gratuiti-anti-malware-messi-a-confronto
    p.s. posso solo consigliarti così perchè penso che ascpetterò almeno qualche mese prima di mettermi w8 sul pc; inoltre provo ribrezzo nei confronti della nuova grafica =(

    Mi piace

  3. Ciros Says:

    Io l’ho pagato 29.99 euro il s.o., quindi fatti ridare indietro la differenza se è vero ciò che dici.
    Riporto da Paypal “Importo dell’oggetto: €29,99 EUR ”
    E’ una grande evoluzione del S.O., non è sufficiente dire che non ti piace la grafica. Che minchia di utilizzo ne hai fatto? Del fatto che il pc si avvia in 12″ non dici nulla? Del fatto che lo switch tra schermata W8 e W7 è istantaneo non dici nulla? E’ rapidissimo sul mio netbook, chissà com’è su un desktop. Vabbè, ognuno deve dire le proprie cavolate. Articolo da 2 soldi. Bye.

    Mi piace

    • ilcomizietto Says:

      “AVVERTENZA: queste sono impressioni basate sull’aggiornamento da win7 a win 8 e su 10 minuti di utilizzo. NON è una recensione del S.O.”

      Forse l’avvertenza non si era vista bene. Provo a metterla in maggiore evidenza.

      A parte questo, il menu start che è ingestibile e/o che richiede un apprendimento è un problema non da poco che mette in secondo piano i molti miglioramenti fatti. Problema, fra l’altro, evitabilissimo. Il tempo dirà se è solo una mia fisima o un problema reale.

      Mi piace

  4. Dama Says:

    Un disastro annunciato, poi esistono incompetenti come Ciros che probabilmente usano il oc per soffiarsi il naso che pensa di sapere usare il pc, provare a usare programmi professionali é un disastro, bellissimo anche il cloud di Windows 8, ma io onestamente vogli che i miei dati restino sul mio pc, l’interfaccia di Metro é approssimativa come tutto il resto, e a chi importa che si accenda in meno tempo, non cambia nulla in un azienda se il oc si accade in 10 o 50 secondi… Ma chi utilizza il po’ da anni si trova in difficoltá esistono moltissime persone che con il oc ci lavorano 10’ore al giorno, e garantisco che con metro si impazzisce …

    Mi piace

  5. Claudio Says:

    Dama, sottoscrivo pienamente il tuo commento. Quello che si evince da Windows 8 è che a Microsoft dell’utenza professionale non interessa più nulla. Solo xbox, telefonini e tablet. E per quelli il touch di Windows 8 è perfetto. Che ci tocchi passare ad Apple?

    Mi piace

  6. ilcomizietto Says:

    @tutti
    Posso chiedervi di non insultarvi a vicenda? Stiamo parlando di un sistema operativo, non del destino dell’Universo.

    Io, poi, scrivo quando posso e come posso (e come so), non sono pagato per fare recensioni. Se quello che scrivo non piace, basta un click e si è altrove.

    Per il resto, grazie per i link di suggerimento e per i commenti.

    Mi piace

  7. Claudio Says:

    braccofil, che apple sia un ottimo s.o. professionale è fuori discussione, anche se personalmente io ho sempre usato pc. Sappiamo bene che esistono mille trucchetti per “tornare indietro” con un’interfaccia like-win7. Ma che senso ha allora upgradare? Quello che si vuole fare notare è che quello di Microsoft non è un passo avanti tenendo conto anche del mondo professionale del pc desktop, ma unicamente verso i tablet ed i telefonini. Il problema è che la gente che usa un pc per lavoro non è tenuto ad essere un esperto di pc ed io personalmente, che faccio il consulente, ho già ricevuto le prime chiamate in questi giorni che mi chiedono come si fa ad uscire da Windows 8. E questo, professionalmente parlando, non è un passo avanti. Mia opinione naturalmente.

    Mi piace

  8. Dama Says:

    Mi scuso per i toni, da molti anni vendo e riparo PC ho una mia azienda e sto’ provando come Beta tester e Partner Microsoft W8 ormai da troppo tempo, solo per la cronaca se andate sul sito di Tecnet la maggior parte dei tester di Microsoft sono contrari a cio’ che sta’ accadendo.

    Non sono un bacchettone e adoro le innovazioni, per poter dare la mia opinione ho Pc e Mac, o Ios6 e Jellybean 4.1.1, io adoro le innovazioni, ma Windows 8 é tutto tranne che un’innovazione é un tentativo disperato e malfatto di Microsoft di recuperare nell’area Tablet, infischiandosene di chi si oppone per ragioni professionali.

    Sicuramente i sistemi touch oggi la fanno da padrone ma solo a scopo ludico, provate a disegnare con Cad con Photoshop, o utilizzare un programma gestionale avanzato tramite touch magari su due monito da 27″ é ridicolo !!

    Togliere il tasto start…é come se da oggi decidessero che l’auto non si guida piu’ con il volante ma solo tramite joystick qualcuno griderebbe al miracolo, in realtà il sistema di guida a joystick é stato relegato a mezzi da lavoro, perché il tentativo alcuni anni da di metterlo sulle vetture é stato un disastro, qui é la stessa cosa, io ho una segretaria di 45 anni che usa benissimo il pc ma solo a livello gestionale, conosce benissimo il software che usa ma per il resto di computer non capisce nulla, cosa dovrei fare? farle un corso sul nuovo W8, non scherziamo!

    La nuova interfaccia va bene sui tablet e telefonini e questo é quanto, in ambito aziendale questo non va bene.

    Ma chi dice che per poterlo installare devo necessariamente avere un account Live, chi dice che io voglia usare Cloud di Microsoft, chi dice che nelle condizioni generali devo accettare che tutto il materiale in mio possesso puo’ anche essere utilizzato da Microsoft per tutto cio’ che vuole?

    Questa non é innovazione, dopo anni di icone curate trasparenze ombre che rendevano il pc un oggetto piacevole ora ci troviamo davanti a delle piastrelle ridicole e orrende, e le belle icone, Aero, tutto cio’ che era utile dove diavolo é andato?

    Tutto questo per dire che tutto questo é solo una merdosissima manovra commerciale e nulla piu’, se non lo fosse ci sarebbe un flag dove di dice ” usa desktop” invece non é cosi’.

    Non é possibile che appena acceso il pc io debba andare in messenger, che i miei contatti sappiano che sono in ufficio e via dicendo personalmente é inaccettabile.

    A tutti i clienti che comprano W8 e il giorno dopo mi dicono che non riescono ad usarlo, risolvo il problema con vari tools disponibili per riportare il tutto in modo che riescano ad usarlo, ma questa non é una soluzione é solo un’aggirare il problema.

    Se voglio internet e la posta compero un tablet, ma nessuno mi puo’ decidere per me cosa sia meglio che venga utilizzato.

    Sono certo che il tempo deciderà, personalmente spero e tifo per un altro Flop peggiore di Millenium e Vista cosi’ che anche Microsoft capisca che alla fine é il cliente che decide cosa vuole.

    Per la cronaca all’ uscita di vista pur sapendo che era un Flop sono stato obbligato ad acquistarne diverse copie, che ci crediate o no sono ancora tutte qui intatte!!!

    Mi piace

  9. Ciros Says:

    Beh, sicuramente uso più dispositivi informatici io che tutti voi messi insieme (esagero, lo so). Uso il pc per lavoro e viaggio parecchio, tant’è che vi scrivo da un posto diverso dall’Italia con un netbook Samsung NC10 dove ho installato Windows 8. Ho un Windows phone e, purtroppo, un tablet con Android (alquanto inutile per lavoro, è un giochino). Ho anche un pc desktop e un normale portatile troppo pesante da portare in giro. Finalmente sono usciti dei tablet seri (con windows 8). Sicuramente ha più senso un mio commento che ci lavoro che di qualcuno di voi che critica e basta. Magari usa il solo per navigare su internet e scaricare file da p2p. Attenzione, che W8 lo sto usando addirittura con un netbook e quanto a velocità questo s.o. non ha paragoni. Poi è facile sparlare, a me non importa. L’importante è che mi ci trovi bene io con questo s.o. Per Dama…quando tu ancora eri in fasce io avevo un 8086 con dos 4.0 e sono passato attraverso i penosi Windows 98 e ME usando programmi quali Office, Autocad 2d e 3D, Photoshop, Studio Max 3D e altro ancora. Prima di dire cavolate, per piacere, pensa. Ti hanno fornito di un cervello, usalo.
    Tornando all’articolo, era ben chiaro che l’avessi utilizzato per 10 minuti il pc, tant’è che ho fatto presente che in quei 10 minuti ti sarai accorto della velocità di accensione, della velocità di switch e quant’altro ho scritto. Non ti sarai accorto mica solo della grafica :o)
    Comunque è stato un piacere scambiare alcune idee con voi. Ciao.

    Mi piace

    • Dama Says:

      Caro Ciros, sicuramente hai ragione, sei solo tu con il cervello!, Comunque io ho iniziato con uno Xz spectrum della Sinclaire.

      Prima di dire a qualcuno di usare il cervello dovresti almeno legge ed essere certo di ciò che dici, leggi su technet le lamentele anche di vari dipendenti Microsoft, leggi le recensioni, e poi dai i tuoi giudizi, che grazie al cielo restano solo giudizi.

      Io con i po’ ci lavoro e do da lavorare anche ad altre 6 persone, e credo di vedere provare e vendere in un mese i pc che una persona normale non vede in una vita.

      Ognuno é libero di avere le proprie idee e se intelligente spiega le motivazioni, chi invece da per assodato che la sua idea sia sempre e solo quella giusta probabilmente non sa raffrontar si con gli altri..

      Adoro le persone come te…..

      Mi piace

Il tuo comizio:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: