Un cesso di ISP

Non ho capito se questo progetto sia una bufala o una cosa seria:

Welcome to Google TiSP

Se non è una bufala, questo servizio è ancora attivo?

Per chi non sa l’inglese e per chi si fida (a torto) del mio inglese: ho capito che si getta un cavo di fibra ottica nel water. Poi non si chi, non so come, forse un robot, pesca questo cavo nella fogna e lo collega ad un apparato di rete che a sua volta è collegato al resto del mondo via google. L’altra estremità del cavo la dovete tenere stretta in mano e collegarla ad un router wi-fi. Eccovi servita la connessione per casa, via WC.

Aggiornamento:
il buon eDue mi avverte che è un pesce d’aprile. Del 2007.
La cosa è nata dal fatto che mi chiedevo se Google facesse anche da ISP. La prima occorrenza della ricerca, bastardidentro, è quella del TiSP.

Tag: , ,

2 Risposte to “Un cesso di ISP”

  1. eDue Says:

    Tutto quello che fa capo all’URL

    http://www.google.com/onceuponatime/

    come ad esempio

    http://www.google.com/onceuponatime/mentalplex/

    è fatto dai dipendenti di Google il 1° aprile; poi tornano, come la barzelletta dell’inferno italiano, tornano sotto il resto dell’anno…

    "Mi piace"

  2. ilcomizietto Says:

    Avevo intuito la cosa, ma non avevo trovato riscontro (ero fra un compito de Lacomizietta e un altro…). Cioè non ho visto nessun 1 aprile in quello che ho letto. E’ per questo che il 18 novembre ero qui che mi chiedevo…

    Grazie per l’info.
    (Però l’idea non è male… :-) )

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: