Politica e scienza

Lato positivo: hanno risposto.
Lato negativo: le risposte sono sbagliate. In realtà ne ho lette un paio e non mi sono piaciute affatto. Poi per evitare malesseri fisici come tachicardia e ipertensione, e per evitare malesseri morali come blasfemia e violenza su persone e cose, mi sono astenuto dal continuare.

Andate avanti voi. Su Le Scienze:

I candidati alle primarie del centrosinistra rispondo a 6 domande su scienza e ricerca.

Tag: , , , , ,

2 Risposte to “Politica e scienza”

  1. Gianc. Says:

    quali hai letto? Perche’ a me qualcuna e’ piaciuta e sono anche rimasto piacevolmente sorpreso. Mi sa che ti tocca fare lo sforzo di aprirti trenta pagine e leggertele, dai! Anche io ero partito assai prevenuto dopo averne letta una, sii fiducioso!

    "Mi piace"

  2. ilcomizietto Says:

    @gianc
    Ho letto Puppato, risposta 5 sugli ogm e 6 sulle medicine alternative.

    Se non ricordo male l’italia “OGM free” non è proprio possibile, neanche volendo. Invece avrebbe senso obbligare ad una etichettatura chiara, in modo che il consumatore possa scegliere. Su cosa poi considerare OGM e no, questo è un altro punto delicato. Consiglio di consultare La scienza in cucina di Bressanini. Link qui nel rulloblog a lato.

    Sulle medicine alternative c’è gran confusione. Nella categoria “rimedi omeopatici” ci sono i rimedi “naturali” (estratti e infusi di erbe varie) che sono ben poco omeopatici in senso stretto e hanno un senso. Quelli possono funzionare e dovrebbe essere obbligatorio il bugiardino (le erbe sono naturali, ma niente affatto innoque). Poi ci sono i principi attivi diluiti all’infinito e qui si scatenano guerre di religione, più che mediche. Su questi ultimi lo stato dovrebbe starne alla larga.

    Dimmi le risposte che ti sono piaciute, che così evito le risposte “sbagliate” :-)

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: