Forza Italia

Mi sono fatto coraggio e ho visto il videomessaggio di Silvio. E’ bastato pensare di abitare in Australia ed è stato molto commovente, veramente.

1) Silvio è molto arrabbiato e deluso da tutta una serie di cose avvenutegli in questi ultimi anni. I processi che gli sono andati male lo hanno deluso tantissimo. E anche i suoi potenziali elettori che non gli hanno dato la maggioranza assoluta, lo hanno deluso tantissimo. Forse anche la moglie e alcuni suoi amici lo hanno deluso. Insomma, un periodaccio di delusioni. Lo capisco, sapete. Ci sono questi periodacci. Però, Lui, nonostante tutto, sta e starà ancora in piedi. Ottimismo prima di tutto. Avanti dritto, fino alla morte, fino alla fine. Verso la conquista dell’Italia, del potere, del benessere per tutti e anche della vita eterna, se potesse prometterla senza ridere. Lui ci sarà ad aiutarci nelle nostre battaglie. Rassicurante.

2) Silvio non parla per argomentazioni. Non c’è spazio per il dubbio o anche solo un legame logico fra una frase e l’altra. Tutte le sue frasi sono vere in sé, apodittiche. Evidenti perché lo dice lui. Si contraddicono con quello che disse ieri? E allora? Oggi sono così, verità vere e inconfutabili. Ha avuto 50 processi? Sì. E’ innocente? Sì. Non c’è spazio per il grigio e il nero è bandito dalla tavolozza. Gli altri colori li mette lui. E’ vietato anche cambiare canale. Un ragionamento di una semplicità disarmante. Anche troppo. Però ha un punto debole: la memoria. Non quella degli altri, ma la propria, che i suoi fan non credono alla memoria altrui. La memoria è quella cosa che fa ricordare tutte le promesse fatte e non mantenute, e tutte le contraddizioni con quanto disse ieri. Se il suo elettore si ricorda qualcosa, è la fine. Si sentirà preso per il [beeep] e addio maggioranza. E’ meglio ripetere spesso con chi siamo in guerra. Nel suo caso è facile: i comunisti. E ripetiamo in coro che lui ha ragione.

3) Io gli vorrei credere, veramente. Vorrei che ci fossero tutti i comunisti che dice lui, invidiosi, rancorosi e anche stronzi. Ma dove sono? Dove li vede, che io non li vedo? Ho invece l’impressione che siamo rimasti in pochissimi e tutti divisi. Mannaggia!

4) Sottoscrivo pienamente il suo richiamo all’azione politica. Se credi in qualcosa, datti da fare. Non stare lì a poltrire. Bravo! Ben detto! Solo che non ti aspettare, caro Silvio, che tutti si alzino dalla poltrona per sintonizzarsi meglio su Studio Aperto. C’è anche qualcuno che si alza per spegnere la tv. ‘Tento, tì…

Tag: , ,

Il tuo comizio:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: