[poesia] L’alba impregnata di brina

Il prato è coperto da un lenzuolo bianco, che si scioglie solo quando i raggi del sole, lo bagnano di una luce fredda, ma sempre luce sarà.
Questa coperta copre tutto, anche se, quando il sole s’innalza, se ne va e scompare come gli uccelli fra le nubi.
E’ difficile toccarla, perché si scioglie fra le dita, è difficile sentirla, perché sussurra solo col vento; ma si può vedere perché ricopre anche i tetti appuntiti delle case di campagna.
Mentre tutto accade, piccole gocce d’acqua congelata risplendono al sole come perle.
Man mano che il sole esce dalla coperta di brina, le foglie degli alberi riprendono a giocare sull’altalena, dirette verso il basso, come una miriade di fili dorati mossi dal vento.
Mentre la loro ombra chiazza la strada ancora ghiacciata.

(C)2013 Lacomizietta. Tutti i diritti riservati.

Tag:

Una Risposta to “[poesia] L’alba impregnata di brina”

  1. Aliceland Says:

    :-)

    Mi piace

Il tuo comizio:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: