DRM for dummies

Non è solo mio padre che non sa cosa sia il DRM. Sono in molti. Provo a spiegarlo in parole semplici.

Quando compro un film o un ebook in formato digitale in realtà scarico un file pagando il diritto di visualizzarlo. Se faccio questa operazione su un solo tablet o un solo ebook reader potrei non accorgermi di nulla. I guai cominciano quando voglio visualizzare quel file su un altro dispositivo che non sia quello originale o se lo voglio fare su un pc. Non ci sono particolari difficoltà tecniche nel farlo. I pc (i sistemi operativi montati su) sono abbastanza versatili e standardizzati per consentire la copia e la visualizzazione di tutti i formati di film e ebook. Il DRM è una difficoltà di tipo software introdotta per evitare che la copia del file sia visualizzabile su qualsiasi dispositivo. Il file viene modificato in modo tale che la visualizzazione venga limitata su un certo numero di dispositivi. Inoltre questa difficoltà indica al gestore dei diritti su quale dispositivo usiamo il file acquistato. Non è inverosimile immaginare che il gestore dei diritti sappia anche quando, dove e cos’altro guardiamo sul nostro tablet.

Una bella notizia, allora. Nessuno farà il furbo comprando un’opera digitale e poi facendola copiare ad amici, parenti e anche sconosciuti. No, affatto. Chi ha deciso di pagare per un’opera digitale (o non digitale) lo fa perché vuole finanziare l’autore dell’opera. Chi non vuole pagare per i più svariati motivi continua a non farlo, a volte anche legalmente, facendosi prestare dvd dagli amici  o andando in biblioteca. Chi si dedica alla pirateria come stile di vita continua a scaricare le opere protette dal DRM trovandosi fra le mani un file che può usare come vuole, quando vuole, senza inutili complicazioni. So di gente che paga i diritti attraverso l’acquisto di opere protette dal DRM e usa in casa il file piratato, per non avere problemi di sorta nel suo utilizzo. Altri comprano opere protette dal DRM e in pochi passaggi scardinano il sistema che li protegge e si ritrovano un file libero da ogni impedimento. L’utente che vuole pagare paga, ma non ha nessuna intenzione di vedersi limitare le sue possibilità.

Vuoi dire che il sistema di DRM si può sempre togliere? La risposta è sì. A volte è questione di tempo. A volte è difficile. A volte è facilissimo. A volte c’è chi fa il lavoro sporco per noi. Ma la risposta è sì. Quindi il DRM a cosa serve? A nulla.

Perché nessuno si ribella a questo sistema? Perché molti non sanno, da un lato, e perché chi sa, sa anche come togliersi dai piedi questo impiccio. Come abbiamo visto chi non vuole i file con i DRM sa come fare o trova chi lo fa al posto suo. Molti non sanno nulla dei DRM perché non si accorgono di nulla: non hanno mai usato quanto pagato su dispositivi diversi da quello di acquisto. Le impostazioni predefinite di solito tendono a nascondere questo tipo di difficoltà.

Tag: ,

3 Risposte to “DRM for dummies”

  1. eDue Says:

    http://edue.wordpress.com/2009/07/19/a-book-is-a-book-is-a-book-isnt-an-e-book/

    Mi piace

    • ilcomizietto Says:

      Avevo già proposto i tuoi contenuti. Vedo che mi ripeto nei comizi! :-)

      La cosa che mi colpisce è che su questo tema siamo in pochi a soffrirne. Gli atteggiamenti prevalenti sono due: leggo solo su X, se perdo il lettore riscarico il contenuto (e il DRM consente un numero di device abbastanza alto per questo genere di inconvenienti), oppure ti guardano come se venissi da Marte e ti dicono solo ilMulo (i più evoluti Torrent). Fine della discussione.

      Che abbiano ragione loro? A volte me lo chiedo.

      Mi piace

  2. eDue Says:

    Che abbiano ragione loro? A volte me lo chiedo.

    Quelli del mulo, dici?
    Avoja…

    Mi piace

Il tuo comizio:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: