La fine del mondo è vicina /31 – Non fa ridere

Da ilPost:

Il teatro a Barcellona in cui si paga a sorriso
Tramite un accurato sistema di riconoscimento facciale installato su alcuni tablet: è una reazione all’aumento delle tasse sui biglietti teatrali (e sta avendo grande successo)

Dove si racconta che a Barcellona, per pagare uno spettacolo comico, si viene registrati e profilati mentre lo si guarda. Dopo lo spettacolo si paga a seconda di quanto si è riso. La cosa, dicono, è nata per protesta contro le nuove tasse governative, ma io mi permetto di dubitarne. È un altro modo per far passare il concetto che essere profilati è cosa giusta. A me non pare proprio…

Tag: , , ,

Il tuo comizio:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: