AVERNO e Google Play

Uriel Fanelli ha completato la sua ultima fatica letteraria, AVERNO, e l’ha messa a disposizione di tutti (anche) su Google Play. Ha tolto saggiamente i DRM e di questo lo ringrazio. Ma per qualche motivo strano su Google Play c’è solo in vendita il formato PDF. Qual’è il problema? È che Google segnala il pdf con la dicitura pagine digitalizzate e il formato epub con la dicitura testo scorrevole. Io, fiducioso e incauto come pochi, vedo come unico formato pagine digitalizzate e acquisto il tomo. Mi ritrovo così un formato utile alla lettura sul mio reader quanto una scheda perforata.

Due domande: chi ha avuto l’idea di indicare il pdf come pagine digitalizzate e l’epub come testo scorrevole? A Google stanno assumendo burocrati nostrani?

Tag: , , , , ,

4 Risposte to “AVERNO e Google Play”

  1. puntomaupunto Says:

    mi sembra corretto. l’epub è liquid text, quindi scorrevole, le pagine di un pdf sono digitalizzate.
    Puoi puoi far vedere a Uriel la ricevuta di pagamento e pietire una versione epub :-)

    Mi piace

    • ilcomizietto Says:

      Non so tu, ma io le pagine in pdf le faccio direttamente con libreoffice. Non digitalizzo un bel nulla. Acrobat Reader mi consente di vedere una pagina alla volta o di scorrerle in modo continuo. L’ebook reader invece mi fa vedere una pagina alla volta, non scorre un bel nulla. Forse è necessario capirsi sui termini.

      La domanda resta: perché non scrivere direttamente epub/pdf?

      Ho scritto a Uriel, non mi ha ancora risposto. È vero che non gli ho mandato la ricevuta. Gli ho chiesto solo cosa potevo fare. Fra qualche giorno ci riprovo con la ricevuta.

      Mi piace

  2. puntomaupunto Says:

    quando sono sul pc e leggo un epub, se ridimensiono la finestra il testo scorre – su questo non ci sono dubbi. Quanto al pdf, io creo una versione digitale, no? il testo che sta dentro libreoffice non è un testo digitale, nel senso che è un formato strano che non puoi leggere se non con una conversione.

    Mi piace

    • eDue Says:

      Eggià, e lo sappiamo che PDF ed EPUB a volte sono diversi…

      Comunque se il testo originale è scritto in un programma di videoscrittura, il PDF non è la digitalizzazione (perché già il sorgente è digitale, solo in un altro formato, ma sempre digitale), ma la versione impaginata, fissa nei rapporti reciproci tra grafica, grafismi e contrografismi.

      Non a caso il PDF viene dal PostScript, che è un linguaggio per la descrizione della pagina:

      %!PS
      /Helvetica findfont
      20 scalefont
      setfont
      72 500 moveto
      (Hello world!) show
      showpage

      Solo che la stessa cosa (88 byte in PS) in PDF diventa di 7 kb :D

      Mi piace

Il tuo comizio:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: