Il nuovo che avanza

È interessante notare che la cosiddetta Seconda Repubblica, in più di vent’anni, non abbia prodotto nessuna figura istituzionale da presentare come candidato credibile alla Presidenza della Repubblica. E nemmeno nel 2015 è possibile avere un Presidente della Repubblica donna. Per questa carica siamo andati a ripescare un ex democristiano e dobbiamo anche ringraziare di averlo trovato disponibile ad assumersi un compito così ingrato.

Ricordo quando i democristiani erano, nella satira politica, la fonte di ogni male. Oggi alcuni di loro li andiamo a cercare per toglierci da una impasse. Sono cose che fanno pensare.

Al Presidente Mattarella vanno i miei più sinceri auguri di buon lavoro.

Tag: ,


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: