[libro] Liars & Outliers

Autore: Bruce Schneier
Titolo: Liars and Outliers: Enabling the Trust That Society Needs to Thrive
Editore:
Jhon Wiley & Son
Altro:
ISBN 9781118143308 (ebook epub DRM free: 9781457119170); è disponibile anche in audiolibro; prezzo: 24,95$; p. 384; genere: saggistica, sociologia

Voto: 9/10

La lettura di questo libro è stata un bagno di sangue. Iniziata in formato elettronico, ho dovuta continuarla nel formato cartaceo. Io sottolineo, commento, vado avanti e indietro; le poche, e forse inutili, figure si vedevano male nell’ereader e alla fine mi sono arreso al cartaceo.

Poi l’inglese ammeregano: mi stanca, veramente. Una bella lingua sintetica, non c’è che dire, ma le costruzioni delle frasi sono molto diverse dalle nostre. “Outlier” non c’è nemmeno in tutti i dizionari. Ho scoperto nelle ultime pagine che il significato che gli avevo dato io era corretto. Il titolo, in italiano, sarebbe più o meno: Bugiardi e reietti: costruire la fiducia di cui la società ha bisogno per prosperare.

Ma veniamo a noi. Di che parla Schneier? Parla della nostra capacità di collaborare per formare una società e della nostra capacità opposta: approfittare della collaborazione altrui per fare solo i nostri interessi. Schneier sviscera ogni aspetto di queste due tendenze, ogni meccanismo, psicologico, logico, sociale; a livello personale e poi prendendo in considerazione gruppi sempre più grandi, fino ad arrivare alla società intera di uno stato o più stati. Porta decine e decine di esempi per illustrare questi meccanismi, alcuni veramente illuminanti, come l’evasione fiscale negli USA (cap. 15), che non è proprio piccola.

Le conclusioni sono poche ma interessanti:

1) Far crescere la collaborazione nella nostra società è molto difficile perché le nostre società sono complesse.
2) I cattivi (defectors) non sono eliminabili del tutto. Qualcuno che minerà la fiducia e la collaborazione esisterà sempre. È inevitabile.
3) I cattivi, se non sono troppi, rendono robusta la nostra società e possono essere il motore di cambiamenti sociali positivi. Gli outliers, le persone che non si piegano alle norme sociali per motivi ideali, sono quelli che combattono contro le ingiustizie, per nuovi diritti, che fanno nuove scoperte disobbedendo alle norme sociali.
4) Tutti noi, almeno una volta nella vita, siamo stati defector, ovvero abbiamo anteposto i nostri interessi a quelli della comunità. Nonostante questo, la nostra specie è tendenzialmente cooperativa. La maggior parte delle persone è cooperante per la maggior parte del tempo. Siamo quasi sempre buoni, insomma.

Questi sono solo alcuni punti salienti. In Liars and outliers c’è scritto molto di più.

Il saggio è veramente ben scritto e argomentato, con una prosa piana, semplice e moltissimi esempi. Ci sono molti spunti di riflessione che riguardano la nostra società e il nostro vivere quotidiano. Le note, con ulteriori spiegazioni e indicazioni bibliografiche, occupano un quarto delle pagine totali.

In fondo a questa pagina ci sono i link per leggere alcuni estratti del libro e avere altre informazioni correlate: interviste, recensioni, eccetera.

È un libro che meriterebbe di essere tradotto in italiano e fatto studiare nelle scuole. Invece lo potrete trovare solo nelle librerie online.

Buona lettura!

Tag: , , ,

Una Risposta to “[libro] Liars & Outliers”

  1. [libro] I reietti dell’altro pianeta | Ilcomizietto Says:

    […] Molto interessanti le riflessioni sulle due società, quella capitalistica di Urras e quella anarchica di Anarres. La necessità della contaminazione, del confronto, di chi non segue le regole, sembra essere vitale per ogni società, di qualsiasi tipo. E chi si oppone a questi cambiamenti risulta essere conservatore anche in una società apparentemente molto rivoluzionaria come quella anarresiana. Io ho trovato molti collegamenti con la recente lettura di Schneier, Liars and outliers. […]

    Mi piace

Il tuo comizio:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: