[libro] Una donna armata

Autrice: Doris Lessing
Titolo: Una donna armata – esperimenti siriani (The Sirian Esxperiments)
Editore: Fanucci
Altro: ISBN: 9788834726549; 16,00 €; I edizione orig. 1981; I edizione italiana 2014; p. 343; genere: fantascienza; traduzione: Stefano A. Cresti

Voto: 7/10

Questo è il terzo romanzo della serie Canopus in Argos e le considerazioni sulla prosa e sulla fantascienza fatte per i precedenti sono ancora valide. Rimando alle precedenti recensioni di Shikasta e Un pacifico matrimonio.

In questo volume si chiariscono molti punti oscuri nei primi due: come vengono eseguiti e quali sono gli esperimenti negli altri pianeti e chi sono tutti gli attori in gioco.

Nella nostra galassia, infatti, ci sono due grossi imperi e una nuova forza nascente. In Shikasta abbiamo visto all’opera la civiltà più avanzata: Canopus. Avanzata non solo e non tanto dal punto di vista tecnologico, ma anche dal punto di vista etico. Sono entrati in piena armonia con le Leggi dell’Universo e hanno imparato ad assecondarle, a farle proprie, a dirigerle quando è possibile, per rendere la galassia un posto migliore.

Gli antagonisti, il nuovo ed emergente regno di Shammat, è agli antipodi di Canopus. Per Shammat il mondo è un luogo di predazione e dominio. I suoi agenti operano sempre in modo malvagio.

C’è poi l’impero di Sirius, avanzatissimo dal punto di vista tecnologico e sociale, un tempo in guerra con Canopus. Sirius si trova in una fase di transizione: da impero di conquista e amministrazione, ormai prospero, a impero integrato nell’Equilibrio Cosmico che Canopus conosce bene.

La transizione sarà attuata e raccontata da una donna di Sirius: Ambien II. Non è una donna qualunque: fa parte del consiglio dei Cinque, organo oligarchico che si occupa del governo dell’impero siriano. Ambien fa un resoconto di questa transizione, lunga ere geologiche (i protagonisti non hanno problemi di brevità della vita) e avvenuta attorno alla storia di Rhoanda/Shikasta, ovvero la nostra Terra.

È di fatto un romanzo di formazione, non solo personale, anche collettivo. Quale è lo scopo della nostra esistenza e delle nostre azioni? Quali sono le forze che si oppongono a questo scopo? Come operano? Come avviene un cambiamento sociale? Che tempi sono possibili per questo cambiamento? Le conquiste sono personali o sociali?

La Lessing ci prende per mano e, attraverso gli occhi di Ambien II, ci racconta gli avvenimenti che porteranno a una nuova consapevolezza di Sirius e, forse, degli abitanti di Shikasta.

Buona lettura!

PS:

Se ho imparato così tanto su ciò che non mi sarei mai aspettata di imparare, quanto ancora posso sperare di apprendere e di capire, posto che ne abbia la pazienza, e non mi conceda di fare domande inutili?

Ambien rohandiana, Ambien II
dei Cinque, dal Pianeta 13
dell’Impero Siriano

Tag: , , , ,

Il tuo comizio:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: