[libro] Blade Runner

Autore: Philip K. Dick
Titolo: Blade Runner (Do Androids Dream of Electric Sheep?)
Editore: Fanucci Editore
Altro: ISBN 9788834734308; p. 297; 14,90€; genere: fantascienza; I ed. originale 1968; questa edizione: settembre 2017; Introduzione di Carlo Pagetti, Postfazione di Gabriele Frasca; Intervista finale a Dick sulla produzione del film; traduzione di Riccardo Duranti

Voto: 8/10

Ricordavo di averlo letto anni fa e all’epoca non mi piacque. Ma ora comincio ad avere dei dubbi, forse non lo lessi tutto. O forse sono cambiato io. Il romanzo ha una potenza narrativa notevole e, per quanto alcuni dettagli siano anacronistici (i tubi catodici e le veline scritte a macchina), è ancora modernissimo.

In un mondo post Terza Guerra Mondiale (che non si sa come sia iniziata e nemmeno come sia finita) i superstiti seguono un nuovo dicktat sociale: bisogna essere empatici sia nei confronti degli altri uomini, sia nei confronti dei pochi animali rimasti. La mancanza di empatia, forse, è stata la causa della guerra, e con questo nuovo ordine sociale si vuole rimediare agli errori del passato. Chi non può essere empatico – i malati psichiatrici o chi ha subito alterazioni genetiche dovute alla radioattività residua – è un paria. Chi non può essere empatico perché è artificiale – gli androidi – va eliminato.

Rick Dekckard si deve occupare di eliminare sei androidi fuggiti da Marte e ora sulla Terra, nella sua giurisdizione, a S. Francisco. La caccia durerà circa ventiquattro ore e molti dubbi nasceranno durante questa caccia: noi umani siamo sicuri di essere umani? Chi è l’altro che abbiamo di fronte? Gli androidi devono per forza essere ritirati? È possibile innamorarsi di un androide? Sono così diversi da noi? È possibile uscire dalle costrizioni sociali? Sapere di vivere in una società artefatta, in qualche modo finta e guidata da forze oscure, permette di alleviare le nostre perplessità e le nostre ansie?

Un dramma esistenziale molto moderno, come si può vedere, dove Dick non offre facili vie di uscita.

Buona lettura!

Tag: , , , , ,


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: