Posts Tagged ‘donne’

Lapsus

sabato 22 ottobre 2016

Qualche giorno fa Piergiorgio Odifreddi ha osservato, in un suo articolo su Repubblica cartacea, come le donne nella scienza siano molto assenti e come questo dato

sembra indicare come l’attitudine femminile sia direttamente proporzionale alla concretezza e indirettamente proporzionale all’astrazione.

Tradotto in italiano: le donne non hanno la stoffa per la scienza.

Le reazioni non sono mancate. Cito quelle che ho letto: Galatea e Gruppo di Lavoro Pari Opportunità dell’Unione Matematica Italiana

Al Gruppo di Lavoro Odifreddi ha anche risposto. Lui, da buon logico e matematico e uomo razionale, inizia a fare la punta al cazzo – come si dice in alcuni posti – e, volendo, potrebbe anche avere ragione.

Io noto che Odifreddi dovrebbe iniziare a studiare quelle altre discipline non scientifiche che tanto disprezza, perché le osservazioni del Gruppo di Lavoro sono firmate da sei donne e un uomo, in ordine alfabetico. Nella sua risposta al gruppo Odifreddi inizia con “Cari Ciro et al”. Ciro, il terzo della lista e unico uomo. Non so in matematica; in psicologia questa cosa si chiama lapsus freudiano.

(Grazie a .mau. per i link.)

Domande /24

domenica 27 ottobre 2013

Stiamo parlando di arte, per la precisione di pittori. Sono tutti maschi, quelli che conosco io. La mia ignoranza in fatto di arte è abbastanza grossa. Lacomizietta colpisce a bruciapelo, come al solito:

Papi, ma ci sono anche pittrici famose o sono sempre tutti maschi?

Per fortuna che c’è il web. Ecco un link da cui potete partire se siete ignoranti come me:

[Il precedente autore non ha gradito il mio link al suo articolo. Chiedo scusissima all’interessato e ai lettori e pongo rimedio. Dall’enciclopedia delle donne:]

Rosa Bonheur
di Valeria Palumbo

Sofonisba Anguissola
di Carolina Ghilardi (NOE del Liceo Manin di Cremona)

Però è vero che le artiste donne sono mooolto meno famose rispetto agli artisti uomini.

Connessioni impreviste

martedì 11 gennaio 2011

[Qui si parla di donne nude, tecnologia (e dovrei aver trattenuto la maggior parte dei lettori di sesso maschile), di donne intelligenti, di cinema (forse qualche lettrice si ferma) e di matematica (no, non scappate tutti ora!).]

Cari lettori, abituali e non, vi segnalo che i Rudi Mathematici hanno prodotto la loro ultima fatica, il numero 144 della loro rivista. La prima parte è riservata a tutti, matematici e non, e festeggia il compleanno di un valido matematico. Poiché sanno che gli affascinati da un incipit del tipo “sia data una funzione f(x) continua in [0,1)” sono molto pochi, anche fra i matematici, i loro compleanni iniziano sempre raccontandovi di cose che non c’entrano nulla con la matematica e/o col compleanno in questione. Non è vero, ovviamente. Ci pensano loro a collegare il tutto, con una certa dose di faccia tosta e di fantasia. Questo compleanno inizia così:

“Esercizio per il lettore: partire dal vostro auricolare Bluetooth per giungere al primo nudo integrale della storia del cinema, naturalmente nel minor numero possibile di passaggi.

Quindi, se volete leggere dei temi di cui sopra, non vi resta che leggere il compleanno di questo mese, da pagina 3 a pagina 9.

Il gioco si può fare con tutto. Prendete due cose, due concetti, una del vostro campo professionale e l’altra di una cosa che pensate sia lontanissima, e cercate di unire i due punti col minor numero di salti. I più audaci e chiacchieroni possono renderci partecipi delle loro ricerche nei commenti. O creare un post nel loro blog. Oppure non dire nulla a nessuno. L’importante è che siate felici.

Buona lettura!

Donne

martedì 9 novembre 2010

Insomma, volevo scrivere cose intelligenti, o almeno che mi apparissero tali, ma lascio la parola ai Rudi, da pagina 3 a pagina 8:

Voci di corridoio

dove si racconta di due donne italiane, giovani e bravissime matematiche.