Posts Tagged ‘elezioni europee 2014’

Post europee

lunedì 26 Maggio 2014

Dopo anni a prendere le misure con la ragione per scegliere il più bello o il meno peggio dei partiti, dopo anni di delusioni raccolte, passando da Rutelli al PD, dal M5S a Per il Bene Comune, che quest’anno voleva uscire dall’Euro e manco s’è presentato, dopo aver tentato una qualche visibilità nella scheda nulla, spesso nemmeno inserita nelle statistiche giornalistiche, dicevo, quest’anno ho dedicato cinque minuti cinque alla scelta del partito. Di sinistra, se ci fosse una sinistra dignitosa da votare, ho visto nella Casa Pagina (Home Page) della lista Tsipras che Rodotà l’appoggiava; Rodotà mi sembra persona degna; ho votato Tsipras con la più giovane donna come preferenza, come facevo quando ero giovane.

Lo Tsiprasino de noantri s’è portato a casa i suoi tre seggi, che, vista la visibilità mediatica prossima allo zero, mi sembra un ottimo risultato. Che dicano qualcosa di sinistra, almeno in Europa.

—-

Non so se per fortuna sfacciata o perché il mio calcolo avesse senso, ma la mia previsione dell’affluenza si è rivelata ragionevole. Lo so, non ve lo avevo detto, ma, sempre a occhio, ci avevo messo davanti un ±2% e quindi mi ritengo soddisfatto. Ci riproverò, sempre che eDue non si voglia spellare le dita.

—-

Nessuno sembra occuparsi di 21,7 milioni di italiani che sono restati a casa e di 1,5 milioni di italiani (5,3% dei votanti) che si sono scomodati per annullare la propria scheda. Sono 23,2 milioni di italiani, il 45,7% degli aventi diritto al voto, che non sono rappresentati da nessuna forza politica. A me questa cosa colpisce molto e mi lascia un po’ di inquietudine.

Affluenza elettorale – previsioni

sabato 24 Maggio 2014

Faccio una previsione sull’affluenza di domani. Prendo come spunto questo mio post, che puntualmente, all’avvicinarsi delle votazioni, mi porta fra i protagonisti (cof! cof!) della blogopalla. (In 7 anni e due mesi ha raccolto 42560 visualizzazioni.)

Fra maggio e giugno del 2009 il post raccolse 1110 visualizzazioni. Fra aprile e oggi ha raccolto 1006 visualizzazioni. Ipotizzando che chi arriva al post di cui sopra è perché cerca l’argomento e non perché mi conosce (invarianza dai miei lettori), facendo finta che il periodo del 2009 sia lo stesso del 2014 (ma non è vero, a giugno 2009 si votò il 6 e il 7 giugno) e ipotizzando che la pagina viene tanto più visitata quanto più interessa la votazione, faccio questo conto:

affluenza2014/affluenza2009=visite2014/visite2009

Viene fuori che l’affluenza dovrebbe oscillare attorno al 59%, in calo rispetto al 65% del 2009. La cosa è in sintonia con la campagna elettorale.

Vediamo quanto sono affidabili questo conto a spanne e queste sensazioni.