Posts Tagged ‘winx’

Fine delle Winx

giovedì 23 dicembre 2010

Ieri Lacomizietta mi ha comunicato che le Winx non le piacciono più. “E’ roba per bambini piccoli, Papi. Ora non mi interessano più.” La full immersion di questa estate ha dato i suoi frutti. :->

Amici

martedì 14 settembre 2010

Pensavo che avere lo zaino delle Winx (*) e relativo astuccio fosse il massimo della perversione che potessi concedere a Lacomizietta in prima elementare. Poi ieri ho visto uno zaino con il logo di Amici e ho avuto un brivido nella schiena. Mi sono spiegato alcune cose.

(*) Cartone animato che mi fa venire l’orticaria, che Lacomizietta guarda esclusivamente in DVD, senza pubblicità e programmi di contorno. Inoltre c’è sempre il dibattito post visione (Papi, ma spiegami bene perché non ti piacciono le Winx.) e la “rieducazione” con filmati vintage, tipo Barbapapà e Goldrake. :-)

Medaglia Fields ad una Winx

mercoledì 28 luglio 2010

Al sottoscritto Papi tocca raccontare la storia della sera. Vi assicuro che le mie capacità narrative e creative sono molto scarse e alla sera, dopo una giornata di fatiche, è ancora meno facile per me creare, ricordare o raccontare storie. Però ho sempre assolto al mio compito e continuerò a farlo ancora a lungo, immagino.

Ieri Lacomizietta voleva una storia senza tormentini (=cattivi) e senza situazioni tristi (persone povere) o cose paurose. Insomma Lacomizietta voleva la descrizione di un piccolo paradiso terrestre.

Essendo il Papi in pieno trip matematico (pur non capendoci nulla, continua a leggere cose di matematica) e avendo da poco appreso che nessuna donna ha mai vinto una medaglia Fields, il Papi si è lanciato nel racconto di una bimba (Flora) sempre bravissima in tutto in cui nasce la passione per la matematica e che è destinata a vincere la prestigiosa medaglia. Ero impegnato a raccontare le sue prime difficoltà all’inizio della scuola ultima (=università), quando Lacomizietta mi avverte che Flora farà come lavoro la vendiera di fiori (=fioraia). La medaglia Fields la conquisterà prima di laurearsi o nei ritagli di tempo fra la vendita di un vaso di begonie e un mazzo di tulipani, se proprio insisto. (“Ma sì, Papi. Studiava matematica in negozio. Che problema c’è?”)

Il colpo finale però è stato alla fine: “Che bello Papi! Ora Flora è una vera Winx!” Ora, dovete sapere che ho una leggera idiosincrasia per le Winx e ho rischiato un piccolo infarto quando ho immaginato l’accostamento Winx – Fields. Sono riuscito a trattenere le imprecazioni rivolte al mondo Winx e la mia unica rimostranza è stata: “Ma le Winx che ne sanno di matematica?!” Figlia: “Papi, le Winx sanno tanta matematica, fanno un sacco di magie!”

Spero che le vie dell’Educazione siano almeno un’infinità numerabile.