Posts Tagged ‘Wisława Szymborska’

[libro] OK? – Nuove letture facoltative

sabato 24 ottobre 2015

Autrice: Wisława Szymborska (Premio Nobel per Letteratura 1996)
Titolo: OK? – Nuove letture facoltative (Nowe lektury nadobowiaqzkowe)
Editore: Scheiwiller
Altro: ISBN: 9788876445378; p. 104; prima edizione 2006; traduzione di Laura Rescio; introduzione di Roberto Galaverni

Voto: 10/10

Il mio alias, Comizietto, prende spunto da una mia caratteristica: avere opinioni su (quasi) tutto e disturbare il mondo raccontandole. Io, ovviamente, non ho vinto nessun Premio Nobel per la Letteratura e non sono nemmeno un famoso scrittore. Al massimo ho qualche decina di lettori che non si strapperebbero certo i capelli per la mia dipartita intellettuale (leggi: chiusura del blog).

La Siora Wisława fa di questa caratteristica un’arte. Questo libercolo, leggero nella prosa e nel numero di pagine, è un gioiello pieno di piccoli brillanti. Sono brevi recensioni delle letture della Nostra pubblicate sul quotidiano Gazeta Wyborcza tra l’aprile del 1977 e il giugno del 2002. Uso il termine recensioni, ben sapendo quanto sia inadeguato questo termine. Forse li dovrei chiamare piccoli comizi, ma mi sentirei a disagio nel paragonare le mie farneticazioni con le sue opere d’arte. Gaia Conventi, responsabile di questa lettura in quanto mi ha regalato il libricino per il compleanno, ha coniato il termine di receslawa, forse più adeguato.

Fatto sta che la Siora Wisława legge qualsiasi cosa, da un librodimmerda a una pseudo enciclopedia, da un manuale di floricoltura alla raccolta di riflessioni di Einstein e ha qualcosa di interessante da dire. Quando la lettura è vuota, lei la riempie; quando è interessante, ne esalta i punti principali; se la lettura è zoppicante, indica con sottile ironia quello che non va. Sintetica, puntuale, ironica, colta e al tempo stesso leggera. Potrebbe tranquillamente fare la recensione della vostra lista della spesa o del vostro manuale della lavatrice: la trovereste interessante. (Non mi sorprenderebbe se l’avesse già fatto). Questa sua abilità mi lascia ogni volta senza fiato, mi solletica i pochi neuroni rimasti. È un’esperienza da non perdere.

Buona lettura!

PS: Un altro punto di vista su questo capolavoro, che sottoscrivo in toto, lo trovate su Giramenti.

[libro] Posta letteraria

domenica 25 Mag 2014

Autrice: Wisława Szymborska
Titolo: Posta letteraria – Ossia come diventare (o non diventare) scrittore. (Poczta literacka)
Editore: Scheiwiller
Altro: ISBN 9788876443305, p. 96, I ed. italiana 2002, premessa e traduzione di Pietro Marchesani

Voto: 10/10

L’agevole libercolo è la raccolta delle risposte che la Nostra diede dal 1960 al 1968 ad aspiranti poeti e scrittori. Ai tempi la Szymborska collaborava con la rivista letteraria Życie Literackie (Vita letteraria) scrivendo recensioni di libri (bellissime anche quelle) quando nacque la rubrica Posta letteraria. In realtà a rispondere ai polacchi aspiranti scrittori c’era anche Włodzimierz Maciag, collega della Szymborska, ma, avendo avuto meno fortuna letteraria, il libricino contiene solo le indicazioni della Premio Nobel.

Tenete presente che all’epoca non c’era il print on demand, il self publishing e nemmeno Yahoo Answer. (Non so se e come era possibile l’editoria a pagamento nel regime.) Quindi al povero polacco scribacchino non restava che chiedere lumi a chi ne sapeva più di lui. I bei tempi andati… E soprattutto, chi avrebbe mai immaginato di chiedere ad una futura Premio Nobel?

Con ironia sottile, senza mai scivolare nel sarcasmo, i consigli dispensati sono gli stessi dispensati oggi da persone molto meno famose. La letteratura, nei suoi tratti fondamentali, è cambiata ben poco in questi ultimi cinquanta anni: scrivere in modo grammaticalmente corretto e leggibile; suscitare interesse nel lettore; esercitarsi tanto; lasciare stare se non si è portati. Però sentirselo dire da lei deve essere stato tutta un’altra cosa!

Nota per chi volesse leggere il libro. È fuori catalogo. Lo stesso testo è contenuto in Opere, di Adelphi. Oppure recatevi nelle migliori biblioteche.

Lutto per Wisława Szymborska

giovedì 2 febbraio 2012

Una perdita per l’umanità.

Wisława Szymborska a Bologna: il video

venerdì 28 agosto 2009

Su segnalazione di Giovanna Cosenza, che ringrazio di cuore, ecco il video della visita di Wisława Szymborska a Bologna il 27 marzo scorso. Qui, altri video. Ringrazio anche il sito TvBook. E naturalmente una grazissimissimissimo a Wisława.

Wisława Szymborska – Opere (libro)

venerdì 27 marzo 2009

Autrice: Wisława Szymborska
Titolo: Opere
Traduttore e Curatore: Pietro Marchesani
Editore: Adelphi
Altri dati: anno 2008, ISBN: 9788845923302, p. LI-1132, genere: poesia, 70 euro, testo originale a fronte per le poesie.

Voto personale: 11/10

Poesia (e prosa) ironica, profonda, filosofica, leggera, originale, sintetica. La tiratura delle sue opere raggiunge numeri da best sellers. Wisława Szymborska è premio Nobel per la letteratura 1996. Per chi non ha 70 euro per l’opera “omnia”, Adelphi e Libri Scheiwiller hanno pubblicato antologie e opere singole. A breve la sua ultima fatica, Qui, uscita a gennaio 2009 in Polonia.

Tutti quelli che hanno seguito il consiglio di leggerla non hanno più smesso di farlo.

Buona lettura!

Wisława Szymborska a Bologna

giovedì 26 marzo 2009

Per i miei 20 lettori, sperando che almeno uno di loro sia domani nelle vicinanze di Bologna, sia un amante della poesia e conosca almeno di fama la più grande poetessa vivente:

Wisława Szymborska a Bologna

“Wisława Szymborska, poetessa fra le più amate nel mondo, vincitrice del Nobel per la letteratura nel 1996, sarà a Bologna domani 27 marzo alle ore 17.00 in Aula Magna Santa Lucia (via Castiglione 36) per il Decennale del Collegio Superiore dell’Università di Bologna.”

(Grazie a Giovanna Cosenza e il suo blog DIS.AMB.IG.UANDO)